Hollywood perde Jerry Lewis. Scomparso a 91 anni nella sua Las Vegas

Jerry Lewis è stato tra i più dotati e abili attori comici e registi di Hollywood. Creò una tecnica di ripresa davvero molto particolare definita “video assist” che consisteva nel girare le scene giorno per giorno e di rivederle in tempo reale senza attendere lo sviluppo della pellicola grazie all’ausilio di molteplici monitor. Inoltre era considerato tra i più apprezzati registi statunitensi tanto che i critici francesi dei Cahiers du Cinéma lo definirono il regista totale, l’unico in grado di rendere un film comico registicamente perfetto. All’inizio degli anni ’60, Lewis divorziò artisticamente dall’amico Dean Martin che fu sicuramente un bene per le loro carriere ma un disastro dal punto di vista umano. Solo nel 1976 i due si riappacificarono grazie all’intervento di Frank Sinatra, grande amico dei due attori che non sopportava più di vederli così distanti. Nel 2013 ci fu il grande ritorno al cinema, dopo 18 anni, di Jerry Lewis; ottantasettenne e in splendida forma nel film crespuscolare di Daniel Noah, “Max Rose”, nel quale interpretava il ruolo di un vecchio jazzista. Tra le sue migliori interpretazioni sicuramente ci sono: “Il mattatore di Hollywood” (The errand boy) anche regista, “Le folli notti del dottor Jerryl” (Nutty Professor) ancora regista e “Re per una notte” di Martin Scorsese, in coppia con Robert De Niro. Il suo personaggio più riuscito e memorabile fu sicuramente Buddy Love, alter ego da Rat Pack, nato mescolando un po’ Sinatra, un po’ Martin, uscito da un esperimento chimico/scientifico.
(Enzo Latronico)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...