Se Paolo incontrasse Sergej

19247693_10156158011133265_7313905620895407617_nSergej Ejzenstejn: Villaggio, le è sembrato di essere stato spiritoso definendo il mio film una cagata pazzesca?
Paolo Villaggio: Sì! Cioè no! Mi scusi sono in confusione… AHH SI’! E’ STATO SALCE!
S.E.: Non dica sciocchezze! Ho già chiarito con Salce e mi ha detto che è stata una sua idea, e si assuma le sue responsabilità! Non me la bevo più la storia che in realtà fu un omaggio attraverso lo sberleffo al mio linguaggio cinematografico e al montaggio analogico.
P.V.: Abbia pazienza sono appena arrivato e mi aggredisce così?
S.E.: La smetta!
P.V.: Sì, ha ragione Maestro, Mahatma, volevamo colpire quei cineforum tanto in voga negli anni ’70, quegli intellettuali per i quali esistevano solo l’occhio della madre e gli stivali dei soldati.
S.E.: Va bene, venghi Villaggio, venghi…
P.V.: Mah… anche lei… Sire…
S.E.: Sì, anche io.
(Il mio personale omaggio a Paolo Villaggio, scomparso a Roma a 84 anni. Così lo immagino, un po’ Fantozzi, un po’ Villaggio, davanti al Sergej Ejzenstejn, entrambi mischiati, uno nel cinema dell’altro.)

E.L. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...