Stardust Brando

Marlon Brando è stato indubbiamente il più talentuoso e pagato divo di Hollywood. Spesso detestato per le sue idee, ha vinto due premi Oscar come miglior attore protagonista, Fronte del porto (1955) e Il Padrino (1973), quest’ultimo non ritirato personalmente ma affidato ad una nativa americana per protestare contro il sistema hollywoodiano, in particolare al trattamento riservato agli indiani nei film ma soprattutto per sensibilizzare la politica al rispetto dei diritti umani. Fu talmente grande che si permise di rispedire al mittente i seguenti copioni: La valle dell’Eden, andato a James Dean; Gioventù bruciata, andato a James Dean; La gatta sul tetto che scotta, andato a Paul Newman; Il buio oltre la siepe, andato a Gregory Peck; Berretti verdi, andato a John Wayne; Butch Cassidy, andato a Paul Newman; Un uomo da marciapiede, andato a Dustin Hoffman, Qualcuno volò sul nido del cuculo, andato a Jack Nicholson. Nel 1979 girò il suo ultimo film prima del declino fisico e del quasi completo ritiro dalle scene, Apocalypse now, nel ruolo del colonnello Kurtz, ruolo per il quale impose di essere ripreso esclusivamente in primo piano. Purtroppo, come icona, viene quasi sempre ricordato a cavallo della Triumph Thunderbird de Il Selvaggio, uno dei film più brutti interpretati da Brando.
(Enzo Latronico)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...