Ci ha lasciato il più celebre portatore di bombetta: Patrick Macnee

Patrick Macnee nel ruolo di John Steed
Patrick Macnee nel ruolo di John Steed
Nato a Londra nel 1922, da nobile famiglia d’origine scozzese, Patrick Macnee s’impose al pubblico televisivo inglese per il suo stile e la sua eleganza. La fama mondiale arrivò nel 1961 con il personaggio dell’agente segreto John Steed nella serie The Avangers. Azzimato ma invincibile, per la prima volta e ancora prima di James Bond, sui piccoli schermi, prima dell’eroe si presenta, più o meno inconsapevolmente, la quint’essenza del britih style: bombetta, ombrello e abito sartoriale. Corteggiato per il ruolo di James Bond prima di Sean Connery, rifiutò per il “troppo rispetto che nutriva per le donne” ritenendo Bond un personaggio negativo e misogino. Macnee interpretò John Steed dal 1961 al 1969 e riprese il personaggio dal 1976 al 1977 nella serie Gli infallibili tre. Nel 1985 lo troviamo al fianco di Roger Moore in 007 Bersaglio mobile, nel ruolo di Sir Godfrey Tibbett, un nobile inglese collaboratore dei servizi segreti britannici. Legato più al mondo della televisione che del cinema, interpretò il capitano di una nave da crociera sulla quale si concedeva una vacanza il tenente Colombo, l’episodio fu un successo e Macnee fu magistrale nel supportare le indagini dell’altrettanto infallibile Colombo.
(Enzo Latronico)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...