Om Shanti, Giorgio

Giorgio Faletti
Giorgio Faletti

Mi spiace per Faletti. Mi spiace, perchè la sua morte prematura non mi sorprende, come se nei suoi bellissimi occhi azzurri ci fosse la consapevolezza di un percorso sofferto e breve. Se poi sia stato sofferto davvero non lo so, non lo conoscevo personalmente.
La sua dipartita è un’occasione per riflettere, per constatare, ancora una volta, che la creatività nasce dal turbinio interiore, da un irrisolto insoddisfatto, costante, profondo ed esistenziale. Non sono mai riuscita a leggere fino in fondo un suo libro, ma ho riso delle sue performance al Drive-in e ascoltato con il cuore le sue canzoni. Qualunque sia la qualità artistica del suo lavoro, non mi compete giudicare, mi spiace, ci lascia un uomo di grande sensibilità e “ci lascia”, e non parte, perchè sarebbe rimasto ancora con noi a lungo. Om Shanti, Giorgio.

(Cristina Balteri)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...