Miyazaki. Un gioiellino ritrovato

Riscoperto il capolavoro dimenticato di Miyazaki.

frame tratto da “Totoro”
Il film simbolo dello studio Ghibli è “Il mio vicino Totoro” (un altro capolavoro firmato Miyazaki), tanto che il grosso Orso/Procione è, oltre che il protagonista della storia, anche  il logo dello studio stesso da diversi anni. Il lungometraggio è in parte autobiografico in quanto la madre di Miyazaki soffrì di tubercolosi spinale, tanto che nell’economia del film la madre di due sorelline soffre della stessa malattia. Il film racconta appunto le vicende di due sorelline, Satsuki e Mei, che si trasferiscono con il padre in una nuova casa in campagna per stare più vicino all’ospedale dove si trova ricoverata la madre. Per le due bambine iniziarà così un viaggio alla scoperta di un nuovo mondo abitato da creature fantastiche come i Nerini del buio o gli spiritelli della fuliggine, buffe presenze che abitano le vecchie case (ripresi poi nella Città Incantata), e strani esseri di varie dimensioni, tra cui il protagonista Totoro, lo spirito buono della foresta. Proprio insieme a lui, le due bimbe vivranno una magica e straordinaria avventura all’insegna dell’amicizia. Il film è un po’ datato, infatti in Giappone è stato proiettato per la prima volta nel 1988, riscuotendo grandi consensi. In Italia è stato distribuito solo dal 2009; i diritti per l’adattamento italiano sono stati acquistati dalla Lucky Red, già distributore di quasi tutti i lavori dello Studio Ghibli, in seguito, dal gennaio 2010, è stato anche pubblicato in DVD. La colonna sonora è indissolubilmente legata al film con ricchi spunti d’autore, per catapultare il pubblico in una rarefatta ma tipica atmosfera giapponese; compositore è il maestro Joe Hisaishi, ormai “fratello” di Miyazaki, per il loro rapporto artistico. Il film ha avuto anche un notevole impatto culturale, non solo in Giappono, ma anche in Europa, infatti, diversi giornali tematici, hanno valutato Totoro come uno dei migliori personaggi del cinema d’animazione, accostandolo persino al Topolino di Walt Disney. Anche in campo astrofisico Totoro ha lasciato il segno, c’è infatti un asteroide che porta il suo nome. Infine, il magico procione è pure stato citato in diversi film e serie televisive tra cui Toy Story 3, Samurai Jack, South Park, oltre a diversi Manga.

(Alberto Marvisi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...